CAPITALOCENE

Capitalocene (crisi sistemica, era del capitale)

di Alice Dal Gobbo

COSA SIGNIFICA

L’idea di “Capitalocene” (accompagnata da una miriade di altri nomi che sono stati dati alla nostra epoca: Negrocene, Uomocene, Piantagionocene, Chthulucene, Wastocene…) nasce dalla ricezione del dibattito sull’Antropocene all’interno delle scienze umane e sociali, per problematizzarlo. Non si tratta di discuterne l’accuratezza e la veridicità su un piano strettamente scientifico. Ci si chiede piuttosto che cosa fa il discorso dell’Antropocene: che interpretazioni e risposte alla crisi ecologica favorisce.

Continua a leggere “CAPITALOCENE”

CAPITALISMO VERDE

Green Growth (crescita verde, sviluppo sostenibile, capitalismo verde)

di Paolo Cacciari

COSA SIGNIFICA

L’idea di fondo portata avanti da chi sostiene la “crescita verde” è che sia possibile continuare a incrementare il valore monetario delle merci prodotte e vendute sui mercati (misurato in Prodotto Interno Lordo mondiale) diminuendo però contemporaneamente il loro impatto fisico sull’ambiente naturale (misurato in termini di: emissioni di gas e altre sostanze inquinanti, produzione di rifiuti, perdita di biodiversità, estrazione di materiali e risorse non rinnovabili, altro ancora in termini di diminuzione del “capitale naturale” a disposizione delle generazioni future). Questa ipotesi viene chiamata decoupling (disaccoppiamento, scollegamento). In pratica la ricchezza economica delle nazioni non verrebbe intaccata dalla necessità di distruggere meno risorse naturali.

Continua a leggere “CAPITALISMO VERDE”

ANTROPOCENE

Anthropocene (antropocene, epoca geologica attuale)

di Dario Zampieri

COSA SIGNIFICA

Antropocene (da Anthropos = uomo e kainos = recente) è il nome proposto per una nuova epoca geologica, quella che seguirebbe l’Olocene. Quest’ultima epoca, iniziata 11.700 anni fa con il passaggio dall’ultima glaciazione alla fase interglaciale in cui viviamo, ha visto la rapida risalita del livello marino di ben 60 metri. Con la stabilizzazione delle linee di costa, circa 8000 anni fa, Sapiens ha iniziato a praticare l’agricoltura e la pastorizia, vivendo in modo stanziale ed aumentando di numero. Ne sono seguiti la nascita delle città e di tutto ciò che intendiamo per civiltà. Sebbene la proposta dell’Antropocene venga fatta risalire all’articolo del nobel per la chimica Paul Crutzen (Nature, 2002), l’idea che l’umanità costituisca una potente forza in grado di sovrastare la Natura risale almeno al diciassettesimo secolo.

Continua a leggere “ANTROPOCENE”